Spaghettoni con pesto di mandorle, pomodorino giallo, peperoncini verdi e ventresca di tonno

Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno

La ventresca di tonno, la parte più grassa del pesce, vero elemento totemico della cucina giapponese. Nella patria del sushi, questa piccola porzione del pesce, viene assurta a qualcosa di più di una semplice leccornia. E’ considerata piuttosto una sublimazione. Guardandola con sufficienza sembrerebbe, all’aspetto, più carne che pesce, una carne pregiata va da sé, marmorizzata da infiniti filamenti di grasso, tipo la Kobe, per intenderci e per restare dalle parti del Sol Levante. Certo i maestri della tradizione culinaria nipponica mi manderebbero davanti alla corte marziale per averla cotta in questa ricetta, fatto sta che un paio di striscioline di questa prelibatezza hanno mandato in estasi anche me.

Ingredienti per due persone:
200 gr di spaghettoni
400 gr di peperoncini verdi dolci
Olio per friggere q.b.
80 gr di mandorle sgusciate
Uno spicchio d’aglio
Una punta di peperoncino piccante
Olio e.v.o q.b.
Sale q.b.
Una dozzina di pomodorini gialli
150 gr di ventresca di tonno
Sale q.b.
Basilico q.b.

Mondate i peperoncini verdi, privandoli dei semi. Basterà incidere lateralmente con un coltello appuntito e tirarli via. Quindi risciacquate.

Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno

Portate a temperatura l’olio, quindi friggetene una manciata alla volta. Basteranno una paio di minuti. Asciugate su carta assorbente.

Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno

In un mixer mettete la mandorle, abbondante olio e.v.o., una fettina d’aglio (per non rendere il pesto troppo pesante), un goccio d’acqua ed una punta di peroncino piccante. Tritate fino ad ottenere un pesto compatto ed omogeneo. Aggiustate di sale e coprite con un altro filio d’olio e.v.o.

Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno

Prendete la vostra ventresca di tonno. Privatela della pelle e tagliatela a striscioline. Tagliate i pomodorini gialli a metà e salateli dalla parte della polpa.

Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno

In una padella in olio e.v.o. (non lesinate), soffriggete uno spicchio d’aglio (quello da cui avrete prelevato la fettina per il pesto), fatelo imbiondire, quindi rimuovetelo e fate andare i pomodorini gialli, il tempo necessario per ammorbidirli appena. Aggiungete quindi anche la ventresca di tonno, anche in questo caso la cottura è rapidissima (un minuto più o meno).

Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno

Aggiungete infine al sugo i peperoncini fritti in precedenza. Quando la pasta sarà al dente, scolatela (conservate un po’ di acqua di cottura) e saltatela velocemente in padella nel sugo di pomodorini gialli, ventresca di tonno e peperoncini verdi.

Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno

Aggiungete quindi in un secondo momento il pesto di mandorle ed, aiutandovi con l’acqua di cottura, fate saltare fino a che non si sarà formata la caratteristica cremina.

Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno Spaghettoni con pesto di mandorle pomodorino giallo peperoncini verdi e ventresca di tonno

Impiattate decorando con qualche fogliolina di basilico.

Bon Appetìt!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...