Orecchiette con asparagi, crema di patate e salsiccia

13047857_10153745151623640_5155655869363088325_o

Uno dei motivi per cui amo la primavera ed il mese di Aprile in particolare, nonostante la spada di Damocle dell’allergia alle parietarie che mi pende costantemente tra capo e collo, è la presenza di frotte di asparagi al bancone del fruttivendolo. Li comprerei tutti e ne farei piante da appartamento…

Ingredienti per 2/3 persone:

250 gr di orecchiette

350 gr di patate

Latte q.b.

Un mazzo di asparagi

2 salsicce

Uno spicchio d’aglio

Parmigiano q.b.

Pecorino q.b.

Sale q.b.

Pepe q.b.

Olio extravergine di oliva

Un ciuffetto di basilico

Cominciate col preparare la crema di patate. Mettete in una padella le patate tagliate a tocchetti, un filo d’olio, un pizzico di sale e un dito d’acqua. Quando si saranno ammorbidite cominciate a schiacciarle con l’aiuto di una cucchiaia di legno. Aggiungete del latte, fate amalgamare bene e a cottura ultimata passate al frullatore. La crema deve essere fluida, quindi, se vi pare troppo densa, allungatela con dell’altro latte. Quindi aggiustate di sale e pepate.

Cominciate quindi a far soffriggere, in un’altra padella, in olio d’oliva uno spicchio d’aglio e, quando sarà imbiondito, toglietelo. A questo punto mettete gli asparagi (tagliateli corti, mettete solo le punte ed una piccola parte del gambo, la restante parte centrale del gambo potete conservarla magari per farne una crema per un altro piatto). con mezzo dito d’acqua. Coprite con un coperchio ed aspettate che si cuociano fino a farli diventare morbidi (mi raccomando, se li fate fare troppo si spappoleranno). A cottura ultimata togliete gli asparagi nella padella e metteteci le salsicce sbriciolate. Fate quindi rosolare bene e una volta cotte aggiungete nuovamente gli asparagi e la crema di patate per far insaporire tra loro gli alimenti.

Nel frattempo avrete trovato il tempo di metter su l’acqua a bollire. Al momento propizio buttate le orecchiette. Tenete da parte una tazza di acqua di cottura, potrebbe servirvi nel caso vi accorgiate, quando andrete a saltare la pasta, il sugo non sia abbastanza fluido. Scolate la pasta al dente e, per l’appunto, saltate aggiungendo una manciata di parmigiano ed una di pecorino. Quindi impiattate decorando con un ciuffetto di basilico.

Bon Appetìt!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...